Frasi di Albert Camus

Le più belle frasi di Albert Camus


Cultura: grido degli uomini davanti al loro destino.
Albert Camus

Cultura
Un impiegato delle Poste è pari a un conquistatore, qualora l'uno e l'altro abbiano una coscienza comune.
Albert Camus

Coscienza
Quanto rimane, è un destino di cui solo la conclusione è fatale. All'infuori di questa unica fatalità della morte, tutto – gioia o fortuna – è libertà, e rimane un mondo, di cui l'uomo è il solo padrone.
Albert Camus

Vi è solamente un problema filosofico veramente serio: quello del suicidio.
Albert Camus

Filosofia, Suicidio
Dal momento in cui viene riconosciuto, l'assurdo diventa la più straziante di tutte le passioni.
Albert Camus

Assurdo
Nessuna verità è assoluta e può rendere soddisfacente un'esistenza impossibile in sé.
Albert Camus

Verità
Non essere amati è una semplice sfortuna; la vera disgrazia è non amare.
Albert Camus

Amore
L'opera d'arte nasce dalla rinuncia dell'intelligenza a ragionare il concreto.
Albert Camus

Arte, Intelligenza
Non si tratta più di spiegare e risolvere, ma di provare e descrivere: tutto comincia dall'indifferenza perspicace.
Albert Camus

Girando sempre su se stessi, vedendo e facendo sempre le stesse cose, si perde l’abitudine e la possibilità di esercitare la propria intelligenza. Lentamente tutto si chiude, si indurisce e si atrofizza come un muscolo…
Albert Camus

Tempo, Intelligenza

Albert Camus
Albert Camus

Albert Camus, pron. IPA, è stato uno scrittore, filosofo, saggista, drammaturgo e attivista francese, nato in Algeria.
Continua su Wikipedia