Frasi di Aldo Capitini

Le più belle frasi di Aldo Capitini


La nonviolenza […] è collocazione e scelta volontaria, non un dogma; e ognuno può a sua ispirazione. dirigerla.
Aldo Capitini

La nonviolenza non è soltanto rifiuto della violenza attuale, ma è diffidenza contro il risultato ingiusto di una violenza passata.
Aldo Capitini

I cadaveri non chiedono nulla, e perciò si è più spinti a dar loro ciò che di più puro e gentile possiamo offrire: la luce, i fiori, le devote parole delle epigrafi, il raccoglimento nel paesaggio.
Aldo Capitini

Religioso indubbiamente è nell'Arpa birmana il contrasto tra il piacevolissimo ritorno dei reduci alle cose semplici e quotidiane della vita e la missione di chi resta, solo e piangente, a seppellire i soldati morti.
Aldo Capitini

Mentre il terrorismo acuisce la difesa violenta dei potenti, le azioni dirette nonviolente creano nei potenti uno stato di disagio e di inferiorità.
Aldo Capitini

Se io voglio che tu agisca da persuaso interiormente, bisogna che io prima sia in tutto persuaso e non retore.
Aldo Capitini

Spesso accade che per mancanza di dedizione, si perdano alte occasioni!
Aldo Capitini

Dovremmo aver coscienza che abitiamo in un immenso cimitero.
Aldo Capitini

Se non tutti faranno così, sarà pur bene che qualcuno lo faccia: il fuoco viene sempre acceso da un punto.
Aldo Capitini

La rivoluzione che porta il cristianesimo è di rendere la morte apparente. Per far questo poggia sulla «resurrezione» di Gesù Cristo.
Aldo Capitini


Aldo Capitini
Aldo Capitini

Aldo Capitini è stato un filosofo, politico, antifascista, poeta ed educatore italiano. Fu uno tra i primi in Italia a cogliere e a teorizzare il pensiero nonviolento gandhiano, al punto da essere appellato come il Gandhi italiano.
Continua su Wikipedia