Frasi di Alessandro Morandotti

Le più belle frasi di Alessandro Morandotti


L'ammirazione è un sentimento che cela – inconsapevolmente – un sottile rammarico per il mancato possesso, se si tratta d'un oggetto, o un'impercettibile invidia nel caso d'una persona.
Alessandro Morandotti

Chi è fornito d'un buon istinto diffida istintivamente dell'istinto.
Alessandro Morandotti

L'entità dell'errore è commisurata alla statura di chi lo commette.
Alessandro Morandotti

Errori
Il bacio è un espediente geniale per impedire agli innamorati di dire troppe stupidaggini.
Alessandro Morandotti

Chi non crede nelle coincidenze le perde.
Alessandro Morandotti

Destino, Fortuna
Amare tutta l'umanità può riuscire più facile del tollerare una sola persona.
Alessandro Morandotti

La vecchiaia è un'astuta trovata per rendere più disponibili alla dipartita.
Alessandro Morandotti

Vecchiaia
Le disgrazie degli altri ci impressionano tanto perché potrebbero capitare anche a noi.
Alessandro Morandotti

Le più diffuse credenze traggono la loro forza dall'inverificabilità.
Alessandro Morandotti

C'è differenza tra l'aver dimenticato e non ricordare.
Alessandro Morandotti

Perdono, Ricordo, Memoria

Alessandro Morandotti
Alessandro Morandotti

Alessandro Morandotti, antiquario e aforista italiano.
Continua su Wikipedia