Frasi di Anatole France

Le più belle frasi di Anatole France


Le prostitute sono più vicine a Dio delle donne oneste: han perduto la superbia e non hanno più l'orgoglio. Non si gloriano di quel nulla di cui la matrona si onora. Posseggono l'umiltà, pietra angolare delle virtù gradite al Cielo.)
Anatole France

Se la bellezza è un'ombra, il desiderio è un lampo. Che follia potrebbe essere desiderare la bellezza? Non è forse invece ragionevole che quel che passa si congiunga a quel che non dura e che il lampo divori l'ombra fuggevole?
Anatole France

Il vero Dio è nel cuore del saggio.
Anatole France

Saggezza, Dio
La saggezza dei principi è di corta durata.
Anatole France

Saggezza
L'ingratitudine è il primo dovere di un principe.
Anatole France

È male far fare servilmente agli altri quel che possiamo far da noi con nobile arte.
Anatole France

I ricchi sono mortalmente tenuti ad essere probi; i poveri, no.
Anatole France

Ricchezza, Povertà
Il corpo può cedere al desiderio, senza che l'anima vi partecipi.
Anatole France

L'unico scopo degli esseri sembra che sia il nutrimento degli altri esseri destinati alla stessa fine.
Anatole France

I repubblicani […] sono umani e sensibili. Soltanto i despoti sostengono che la pena di morte è un attributo necessario all'autorità. Il popolo sovrano un giorno l'abolirà.
Anatole France


Anatole France
Anatole France

Anatole France, all'anagrafe Jacques François-Anatole Thibault, è stato uno scrittore francese, Premio Nobel per la letteratura nell'anno 1921.
Continua su Wikipedia