Frasi di Arthur Schopenhauer

Le più belle frasi di Arthur Schopenhauer


La qualità più utile alla nostra felicità è quella di bastare a noi stessi, di essere tutto a noi stessi in ogni cosa e di poter dire omnia mea mecum porto.
Arthur Schopenhauer

Lo stolto corre dietro ai piaceri della vita e si trova ingannato. Il saggio evita i mali.
Arthur Schopenhauer

L'intolleranza è unicamente essenziale al monoteismo: un dio unico è, per la sua natura, un dio geloso, che non soffre l'esistenza di alcun altro dio.
Arthur Schopenhauer

Clio, la musa della storia, è tutta quanta infetta di menzogne, come una prostituta di sifilide.
Arthur Schopenhauer

Quando si vogliono valutare le condizioni di un uomo in quanto alla sua felicità, non bisogna chiedere che cosa lo diverta, ma che cosa lo rattristi.
Arthur Schopenhauer

Oggi si stanno formando dovunque in Europa e in America, delle società di protezione degli animali, le quali sarebbero per tutta l'Asia incirconcisa la cosa più superflua del mondo, essendoché ivi la religione protegge sufficientemente gli animali e li fa anzi oggetto di beneficenza positiva […]. Si veda invece con quale inaudita malvagità la nostra plebe cristiana si comporta verso gli animali, uccidendoli senza scopo ed anche solo per sollazzo, mutilandoli o martirizzandoli, non esclusi quelli da cui essa ricava il suo principale nutrimento […]. Ben si potrebbe dire che gli uomini sono i demoni della terra e gli animali le anime tormentate.
Arthur Schopenhauer

I medesimi avvenimenti esteriori o le medesime condizioni toccano ognuno in modo diverso o, a parità di ambiente, ognuno vive tuttavia in un altro mondo.
Arthur Schopenhauer

Chi ama la verità odia gli dèi, così al singolare come al plurale.
Arthur Schopenhauer

Verità, Ateismo
La soddisfazione dell'istinto sessuale è in sé assolutamente riprovevole, in quanto è la più forte affermazione della vita. Ciò vale sia nel matrimonio che al di fuori di esso. Ma il secondo caso è doppiamente riprovevole, in quanto è al tempo stesso negazione dell'altrui volontà: alla ragazza infatti ne deriverà direttamente o indirettamente sventura; e l'uomo dunque soddisfa la sua voglia a spese della felicità di altri.
Arthur Schopenhauer

La lontananza che impiccolisce gli oggetti per l'occhio, li ingrandisce per il pensiero.
Arthur Schopenhauer

Lontananza

Arthur Schopenhauer
Arthur Schopenhauer

Arthur Schopenhauer è stato un filosofo tedesco, uno dei maggiori pensatori del XIX secolo. Il suo pensiero recupera alcuni elementi dell'illuminismo, della filosofia diPlatone, del romanticismo e del kantismo, fondendoli con la suggestione esercitata dalle dottrine orientali, specialmente quella buddhista e induista.
Continua su Wikipedia