Frasi di Carl Jung

Le più belle frasi di Carl Jung


Cio che neghi ti sottomette. Ciò che accetti ti trasforma
Carl Jung

La Persona è il modo in cui il soggetto è visto dal mondo. L'Anima […] come viene vista dall'inconscio collettivo.
Carl Jung

La società è organizzata non tanto dalla legge quanto dalla tendenza all'imitazione.
Carl Jung

Le forze eruttate dalla psiche collettiva portano confusione e cecità mentale.
Carl Jung

Tutto ciò che ci irrita negli altri può portarci a capire noi stessi.
Carl Jung

Il serpente rappresenta la libido che si introverte. Attraverso l'introversione si viene fecondati da Dio, ispirati, ri-procreati e rigenerati.
Carl Jung

Chiunque avanzi sul cammino dall'autorealizzazione deve inevitabilmente riportare alla coscienza i contenuti del suo inconscio personale, allargando in tal modo in grande misura il campo della sua personalità.
Carl Jung

Quando analizziamo la persona le strappiamo la maschera e scopriamo che quello che sembrava individuale, alla base è collettivo.
Carl Jung

Chiunque si identifichi con la psiche collettiva o, in termini mitologici, si lasci divorare dal mostro, e si annichilisca in esso, arriva al tesoro vigilato dal drago, ma vi arriva contro la sua volontà e con tutto danno per se stesso.
Carl Jung

Nessuno cede alla suggestione a meno che non desideri, nel profondo del suo cuore, conformarsi ad essa.
Carl Jung


Carl Jung
Carl Jung

Carl Gustav Jung è stato uno psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero. La sua tecnica e teoria, di derivazione psicoanalitica, è chiamata "psicologia analitica" o "psicologia del profondo", raramente "psicologia complessa".
Continua su Wikipedia