Frasi di Charlie Chaplin

Le più belle frasi di Charlie Chaplin


La solitudine è una cosa repellente. Ha un lievissimo alone di tristezza, non riesce ad attrarre o a interessare; se ne prova un po' di vergogna. Ma, in misura maggiore o minore, è la compagna di tutti.
Charlie Chaplin

Solitudine
La caratteristica essenziale del grande attore è che egli si piace mentre recita.
Charlie Chaplin

Cinema, Recitazione, Attori
Il cinema è poco più di una moda. È dramma in scatola. Ciò che gli spettatori vogliono vedere è carne e sangue sul palcoscenico.
Charlie Chaplin

TV, Cinema
La vera felicità è qualcosa di molto vicino alla tristezza.
Charlie Chaplin

Felicità, Tristezza
Un giorno senza un sorriso è un giorno perso.
Charlie Chaplin

Sorriso
Intendo smetterla col cinema. È troppo per me. Non ci riuscirò mai. È troppo rapido. Non riesco a capire che cosa stia facendo né che cosa si voglia che io faccia.
Charlie Chaplin

Cinema
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L'animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
Charlie Chaplin

Silenzio
Il fascino di Churchill consiste nella sua tolleranza e nel suo rispetto per le opinioni altrui. Si direbbe che non nutra né rancore né collera per coloro che non la pensano come lui.
Charlie Chaplin

Ricordo che un grande attore un giorno mi domandò: «Ora che siamo arrivati, Charlie, che cosa abbiamo ottenuto?». «Arrivati dove?» risposi.
Charlie Chaplin

Successo
Io non credo, né mi rifiuto di credere, in nulla.
Charlie Chaplin

Fede

Charlie Chaplin
Charlie Chaplin

Sir Charles Spencer Chaplin, noto come Charlie Chaplin, è stato un attore, comico, regista, sceneggiatore, compositore e produttore cinematografico britannico, autore di oltre novanta film e tra i più importanti e influenti cineasti del XX secolo. Il personaggio attorno al quale costruì larga parte delle sue sceneggiature, e che gli diede fama universale, fu quello del "vagabondo" Charlot.
Continua su Wikipedia