Frasi di Emil Cioran

Le più belle frasi di Emil Cioran


Si può sopportare qualsiasi verità, per quanto distruttrice sia, purché surroghi tutto, e abbia la stessa vitalità della speranza alla quale si è sostituita.
Emil Cioran

Nelle prove cruciali la sigaretta è un aiuto più efficace dei Vangeli.
Emil Cioran

La prova migliore di quanto l'umanità stia regredendo è l'impossibilità di trovare un solo popolo, una sola tribù, in cui la nascita provochi ancora lutto e lamenti.
Emil Cioran

Non vi è che questo pullulare di moribondi affetti da longevità, tanto più detestabili in quanto sanno organizzare così bene la loro agonia.
Emil Cioran

La rassegnazione è il fenomeno più raro nell'uomo, per natura incline ad aspettarsi il peggio piuttosto che ad accettare il male così com'è, il male naturale e mediocre, il male di sempre.
Emil Cioran

Tutto è; niente è. L'una e l'altra formula arrecano uguale serenità. L'ansioso, per sua disgrazia, rimane a mezza strada, tremebondo e perplesso, sempre alla mercé di una sfumatura, incapace di insediarsi nella sicurezza dell'essere o dell'assenza di essere.
Emil Cioran

Sperare significa smentire l'avvenire.
Emil Cioran

Speranza
Il Progresso è l'ingiustizia che ogni generazione commette nei confronti di quella che l'ha preceduta.
Emil Cioran

Che misera cosa una sensazione! L'estasi stessa non è, forse, niente di più.
Emil Cioran

La noia è un'angoscia larvale, un umor nero, un odio sognante.
Emil Cioran

Noia

Emil Cioran
Emil Cioran

Emil M. Cioran è stato un filosofo, saggista e aforista rumeno, tra i più influenti del XX secolo. Nato in Romania, dal 1933 al 1935 visse a Berlino, e dalla seconda guerra mondiale in avanti risiedette in Francia con lo status di apolide; scrisse i primi libri in lingua romena, ma dalla fine del conflitto scrisse sempre in francese e, nonostante questo non fosse il suo idioma di nascita, viene considerato da molti critici come uno dei migliori prosatori in questa lingua.
Continua su Wikipedia