Frasi di Emil Cioran

Le più belle frasi di Emil Cioran


Precipitato fuori dal sonno dalla domanda: "Dove va, questo attimo?". "Alla morte", fu la mia risposta. E subito tornai a dormire.
Emil Cioran

Il cristianesimo mi fa orrore, e tuttavia lo capisco proprio in ciò che ha di orribile.
Emil Cioran

Cristianesimo, Religione
È semplice chiacchiera ogni conversazione con chi non ha sofferto.
Emil Cioran

Una civiltà esordisce col mito e termina nel dubbio; dubbio teorico che diventa dubbio pratico, quando lo rivolge contro se stessa. Essa non può cominciare col mettere in questione valori che non ha ancora creato; una volta che li ha prodotti, se ne stanca e se ne distacca, li esamina e li soppesa con un'obiettività devastante.
Emil Cioran

Bisogna aver cura del proprio disprezzo e non distribuirlo alla leggera.
Emil Cioran

Lo spermatozoo è il bandito allo stato puro.
Emil Cioran

Perché la Gītā pone in alto «la rinuncia al frutto delle azioni?»
Emil Cioran

Si è e si resta schiavi finché non si è guariti dalla mania di sperare.
Emil Cioran

Abbiamo disimparato l'arte di sopprimerci a freddo.
Emil Cioran

Allo zoo. – Tutte queste bestie hanno un contegno decente, all'infuori delle scimmie. Si sente che l'uomo non è lontano.
Emil Cioran


Emil Cioran
Emil Cioran

Emil M. Cioran è stato un filosofo, saggista e aforista rumeno, tra i più influenti del XX secolo. Nato in Romania, dal 1933 al 1935 visse a Berlino, e dalla seconda guerra mondiale in avanti risiedette in Francia con lo status di apolide; scrisse i primi libri in lingua romena, ma dalla fine del conflitto scrisse sempre in francese e, nonostante questo non fosse il suo idioma di nascita, viene considerato da molti critici come uno dei migliori prosatori in questa lingua.
Continua su Wikipedia