Frasi di Fedro

Le più belle frasi di Fedro


Dell'amico è comune il nome, ma rara la fedeltà.
Fedro

Ha quel che merita chi perde il proprio per arraffare l'altrui.
Fedro

Di solito l'offeso ripaga con la stessa moneta.
Fedro

Così, di tanto in tanto, devi lasciare svagare la mente, perché torni a te più pronta quando occorre pensare.
Fedro

Molto spesso, col cambiare del governo, per i poveri cambia solo il nome del padrone.
Fedro

Chi perde il prestigio di un tempo, nella sua caduta rovinosa è schernito anche dai vili.
Fedro

È gravoso ogni peso per chi non è abituato.
Fedro

Molti sono indaffarati a non fare nulla.
Fedro

Non aspirare a ciò che non ti è stato dato, affinché la tua speranza delusa non abbia motivo di lamentarsi.
Fedro

O quanta apparenza! Ma il cervello manca.
Fedro


Fedro
Fedro

Gaio Giulio Fedro è stato uno scrittore romano, autore di celebri favole, attivo nel I secolo. Fedro rappresenta una voce isolata della letteratura: riveste un ruolo poetico subalterno in quanto la favola non era considerata (analogamente a oggi) un genere letterario "alto" anche se possedeva un carattere pedagogico e un fine morale.
Continua su Wikipedia