Frasi di Fedro

Le più belle frasi di Fedro


La temerità per pochi risulta un vantaggio, per molti un male.
Fedro

Molti sono indaffarati a non fare nulla.
Fedro

La schiavitù, ai padroni soggetta, non osando dire ciò che avrebbe voluto, traspose le sue opinioni in brevi favole, ricorrendo, per schivare le accuse di calunnia, a scherzose invenzioni.
Fedro

Prometeo ha plasmato la lingua della donna secondo il modello del membro virile. Da qui l'affinità oscena.
Fedro

Perde il proprio, e se lo merita, chi cerca di prendere l'altrui.
Fedro

Allo stesso rivo erano giunti il lupo e l'agnello spinti dalla sete; in alto stava il lupo e molto più in basso l'agnello.
Fedro

O quanta apparenza! Ma il cervello manca.
Fedro

È gravoso ogni peso per chi non è abituato.
Fedro

Giove ci impose due bisacce: ci mise dietro quella piena dei nostri difetti e davanti, sul petto, quella con i difetti degli altri. Perciò non possiamo scorgere i nostri difetti e, non appena gli altri sbagliano, siamo pronti a biasimarli.
Fedro

Spesso c'è più buon senso in uno solo che in tutta una folla.
Fedro


Fedro
Fedro

Gaio Giulio Fedro è stato uno scrittore romano, autore di celebri favole, attivo nel I secolo. Fedro rappresenta una voce isolata della letteratura: riveste un ruolo poetico subalterno in quanto la favola non era considerata (analogamente a oggi) un genere letterario "alto" anche se possedeva un carattere pedagogico e un fine morale.
Continua su Wikipedia