Frasi di Friedrich Nietzsche

Le più belle frasi di Friedrich Nietzsche


Laddove spira più tagliente il vento, e alto si leva il mare e non lievi sono i pericoli da superare, mi sento a mio agio.
Friedrich Nietzsche

Bisogna avere un caos dentro di sè, per generare una stella danzante.
Friedrich Nietzsche

Caos
Conta per perduto il giorno senza danza.
Friedrich Nietzsche

Non ho mai sentito dire che le flatulenze determinino situazioni filosofiche.
Friedrich Nietzsche

Nichilismo: manca il fine; manca la risposta al "perché?". Che cosa significa nichilismo? – che i valori supremi perdono ogni valore.
Friedrich Nietzsche

Tutto considerato, caro amico, d'ora in poi non ha più senso parlare e scrivere su di me, ho passato agli atti per la prossima eternità la questione «chi io sia» con l'opera che sto pubblicando, Ecce Homo. D'ora in poi non bisognerà più curarsi di me, bensì delle cose per cui io esisto.
Friedrich Nietzsche

Sento spesso il bisogno di ruminare il passato e di rendere digeribile il presente con quel condimento.
Friedrich Nietzsche

Colui che finalmente si accorge quanto e quanto a lungo fu preso in giro, abbraccia per dispetto anche la più odiosa delle realtà; cosicché, considerando il corso del mondo nel suo complesso, la realtà ebbe sempre in sorte gli amanti migliori, poiché i migliori furono sempre e più a lungo burlati.
Friedrich Nietzsche

Il merito di una grande vittoria è che toglie al vincitore la paura di una sconfitta. «Perché non perdere anche la prossima volta?» — egli si dice — adesso sono abbastanza ricco per ciò.
Friedrich Nietzsche

Sull'origine della logica: caos originario delle rappresentazioni. Le rappresentazioni compatibili tra loro rimasero, la maggioranza di loro andò in rovina e va in rovina.
Friedrich Nietzsche

Caos

Friedrich Nietzsche
Friedrich Nietzsche

Friedrich Wilhelm Nietzsche è stato un filosofo, poeta, compositore e filologo tedesco. Considerato tra i massimi filosofi e prosatori di ogni tempo, Nietzsche ebbe un'influenza controversa, ma indiscutibile, sul pensiero filosofico, letterario, politico e scientifico del XX secolo.
Continua su Wikipedia