Frasi di Giovanni Bosco

Le più belle frasi di Giovanni Bosco


Quando un giovanetto sa distinguere tra pane e pane, e palesa sufficiente istruzione, non si badi più all'età e venga il Sovrano Celeste a regnare in quell'anima benedetta.
Giovanni Bosco

Si tenga lontano come la peste l'opinione di taluno che vorrebbe differire la prima comunione a un'età troppo inoltrata, quando per lo più il demonio ha preso possesso del cuore di un giovanetto a danno incalcolabile della sua innocenza.
Giovanni Bosco

Tenete a memoria, che la solita parola che usa il demonio quando vuole spingerci al male è: Oh! è niente!
Giovanni Bosco

È una vera festa per Don Bosco il poter prendere cura delle anime dei suoi giovani.
Giovanni Bosco

Chi prega si occupa della cosa più importante di tutte.
Giovanni Bosco

Quando si tratta di qualche cosa che riguarda la grande causa del bene, Don Bosco vuol essere sempre all'avanguardia del progresso.
Giovanni Bosco

Tutti dobbiamo portare la croce come Gesù, e la nostra croce sono le sofferenze che tutti incontriamo nella vita!
Giovanni Bosco

Uno sguardo non amorevole sopra taluni produce maggior effetto che non farebbe uno schiaffo.
Giovanni Bosco

La sottrazione di benevolenza è un castigo che eccita l'emulazione.
Giovanni Bosco

Non mai annoiare né obbligare i giovanetti alla frequenza dei santi sacramenti, ma porgere loro la comodità di approfittarne.
Giovanni Bosco


Giovanni Bosco
Giovanni Bosco

Giovanni Melchiorre Bosco, meglio noto come don Bosco, è stato un presbitero e pedagogo italiano, fondatore delle congregazioni dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice. È stato canonizzato da papa Pio XI nel 1934. È considerato uno dei santi sociali torinesi.
Continua su Wikipedia