Frasi di Giulio Andreotti

Le più belle frasi di Giulio Andreotti


Non basta avere ragione: bisogna avere anche qualcuno che te la dia.
Giulio Andreotti

Ragione
Meglio tirare a campare che tirare le cuoia.
Giulio Andreotti

La libertà vera ha un intrinseco contenuto di moralità, irrinunciabile.
Giulio Andreotti

Libertà
L'umiltà è una virtù stupenda. Ma non quando si esercita nella dichiarazione dei redditi.
Giulio Andreotti

La cattiveria dei buoni è pericolosissima.
Giulio Andreotti

Cattiveria, Bontà
Clericalismo: la confusione abituale tra quel che è di Cesare e quel che è di Dio.
Giulio Andreotti

Nella sua semplicità popolare il cittadino non sofisticato, passando dinanzi al parlamento o ai ministeri, è talora indotto a porre il dubbio se sia proprio lì che si governi l'Italia.
Giulio Andreotti

Si fa bene a tenere un diario; ed è utile che tanta gente lo sappia.
Giulio Andreotti

Molti giovani universitari italiani sono come un fiume in perenne piena. Sono sempre fuori corso.
Giulio Andreotti

Vi è un genere pericoloso di numismatici: i collezionisti di moneta corrente.
Giulio Andreotti


Giulio Andreotti
Giulio Andreotti

Giulio Andreotti è stato un politico e scrittore italiano. È stato tra i principali esponenti della Democrazia Cristiana, partito protagonista della vita politica italiana per gran parte della seconda metà del XX secolo. Andreotti è stato anche il politico con il maggior numero di incarichi governativi nella storia della repubblica.
Continua su Wikipedia