Frasi di Indira Gandhi

Le più belle frasi di Indira Gandhi


L'America ha sempre creduto di aiutare il Pakistan. Ma, se non lo avesse aiutato, il Pakistan sarebbe stato un paese appoggiando un regime militare che nega ogni accenno di democrazia, e ciò che ha sconfitto il Pakistan è stato il suo regime militare. Quel regime appoggiato dagli americani.
Indira Gandhi

Il pericolo del comunismo non esiste. Esisterebbe se ci fosse un governo di destra anziché il mio. Infatti i comunisti crebbero, in India, quando il popolo pensò che il mio partito andasse a destra.
Indira Gandhi

Io rifiuto le chiacchiere fiorite. E i complimenti, semmai, li rivolgo dopo che il lavoro è fatto. Ma in India tale mio atteggiamento non gli è mai andato giù e quando dico: «Andiamo al dunque, svelti!», ci restano male.
Indira Gandhi

Bhutto non è un uomo molto equilibrato. Quando parla, non si capisce mai quel che intende dire.
Indira Gandhi

Impara a ballare altrimenti gli angeli in cielo non sapranno cosa fare con te.
Indira Gandhi

Danza, Angeli
Io non so recitare, mi mostro sempre per quella che sono, con l'umore che ho. Se sono contenta, mi mostro contenta; se sono arrabbiata, mi mostro arrabbiata. Senza preoccuparmi di come reagiscono gli altri. Quando s'è avuta una vita difficile come la mia, non ci si preoccupa di come reagiscono gli altri.
Indira Gandhi

La paura, ogni paura, è una perdita di tempo. Come i rimpianti.
Indira Gandhi


Indira Gandhi
Indira Gandhi

Indira Priyadarshini Nehru-Gandhi è stata una politica indiana. Fu il primo Primo ministro donna indiano e rappresentò una figura centrale nel Congresso Nazionale Indiano. Lavorò in politica dal 1966 al 1977 e poi di nuovo dal 1980 fino al suo assassinio nel 1984, fu il secondo ministro per anzianità di servizio e l'unica donna a ricoprire questa carica.
Continua su Wikipedia