Frasi di Isadora Duncan

Le più belle frasi di Isadora Duncan


Se cerchiamo la vera fonte della danza, se ci rivolgiamo alla natura, allora troviamo che la danza del futuro è la danza del passato, la danza dell'eternità, che è stata e che sempre sarà.
Isadora Duncan

Gli unici maestri di ballo che potevo avere erano Jean Jacques Rousseau, 527 e Nietzsche.
Isadora Duncan

Danza, Filosofia, Ballo
La danza è l'eterno risorgere del Sole.
Isadora Duncan

Danza
La cosa più nobile dell'arte è il nudo. Questa verità viene riconosciuta da tutti e seguita da ogni pittore, scultore o poeta: solamente la danzatrice l'ha dimenticata, proprio colei che più dovrebbe tenerne conto, in quanto lo strumento della sua arte è lo stesso corpo umano.
Isadora Duncan

Ascoltate la musica con l'anima. Non sentite un essere interiore che vi si risveglia dentro? È per lui che la testa vi si drizza, che le braccia si sollevano, che camminate lentamente verso la luce. E questo risveglio è il primo passo della danza come la concepisco io.
Isadora Duncan

Sono nata in riva al mare. La prima idea del movimento e della danza mi è venuta di sicuro dal ritmo delle onde.
Isadora Duncan

Mare, Danza
Ho danzato su questa musica come una foglia portata dal vento.
Isadora Duncan

Musica, Danza

Isadora Duncan
Isadora Duncan

Isadora Duncan, pseudonimo di Dora Angela Duncan, è stata una danzatrice statunitense, considerata una tra le più significative precorritrici della cosiddetta "danza moderna", che contribuì ad avviare. Anche la compagnia dei Balletti Russi di Sergej Djaghilev ne fu influenzata notevolmente. Sergej Djagilev e Mikhail Fokin la videro ballare per la prima volta a Pietroburgo nel 1905 e ne rimasero molto colpiti. Per Isadora quello era un periodo di grandi successi internazionali. In seguito tornò in Russia per aprire una scuola di danza a Mosca su invito di Lenin.
Continua su Wikipedia