Frasi di Italo Calvino

Le più belle frasi di Italo Calvino


Nell'eros come nella ghiottoneria, il piacere è fatto di precisione.
Italo Calvino

Un gentiluomo […] è tale stando in terra come stando in cima agli alberi […] se si comporta rettamente.
Italo Calvino

D'un classico ogni prima lettura è in realtà una rilettura.
Italo Calvino

Nella mia vita ho incontrato donne di grande forza. Non potrei vivere senza una donna al mio fianco. Sono solo un pezzo d'un essere bicefalo e bisessuato, che è il vero organismo biologico e pensante.
Italo Calvino

Le cose che il romanzo non dice sono necessariamente più di quelle che dice, e solo un particolare riverbero di ciò che è scritto può dare l'illusione di stare leggendo anche il non scritto.
Italo Calvino

Il bassotto alzò il muso verso di lui, con lo sguardo dei cani quando non capiscono e non sanno che possono aver ragione a non capire.
Italo Calvino

Il luogo ideale per me è quello in cui è più naturale vivere da straniero.
Italo Calvino

Amo Chesterton perché voleva essere il Voltaire cattolico e io volevo essere il Chesterton comunista.
Italo Calvino

Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto.
Italo Calvino

C'era la guerra, e tutti ne eravamo presi, e ormai sapevo che avrebbe deciso delle nostre vite. Della mia vita; e non sapevo come.
Italo Calvino


Italo Calvino
Italo Calvino

Italo Calvino è stato uno scrittore e partigiano italiano. Intellettuale di grande impegno politico, civile e culturale, è stato uno dei narratori italiani più importanti del secondo Novecento. Ha seguito molte delle principali tendenze letterarie a lui coeve, dal Neorealismo al Postmoderno, ma tenendo sempre una certa distanza da esse e svolgendo un percorso di ricerca personale e coerente.
Continua su Wikipedia