Frasi di Italo Calvino

Le più belle frasi di Italo Calvino


La novella è un cavallo: un mezzo di trasporto, con una sua andata, trotto o galoppo, secondo il percorso che deve compiere, ma le velocità di cui si parla è una velocità mentale.
Italo Calvino

Le imprese che si basano su di una tenacia interiore devono essere mute e oscure; per poco uno le dichiari o se ne glori, tutto appare fatuo, senza senso o addirittura meschino.
Italo Calvino

Così la macchina dell'oppressione sempre si volta contro chi la serve.
Italo Calvino

Il meglio che ci si può aspettare è di evitare il peggio.
Italo Calvino

Un gentiluomo […] è tale stando in terra come stando in cima agli alberi […] se si comporta rettamente.
Italo Calvino

La vita, pensò il nudo, era un inferno, con rari richiami d'antichi felici paradisi.
Italo Calvino

D'un classico ogni rilettura è una lettura di scoperta come la prima.
Italo Calvino

Nell'eros come nella ghiottoneria, il piacere è fatto di precisione.
Italo Calvino

La fantasia è un posto dove ci piove dentro.
Italo Calvino

Le cose che il romanzo non dice sono necessariamente più di quelle che dice, e solo un particolare riverbero di ciò che è scritto può dare l'illusione di stare leggendo anche il non scritto.
Italo Calvino


Italo Calvino
Italo Calvino

Italo Calvino è stato uno scrittore e partigiano italiano. Intellettuale di grande impegno politico, civile e culturale, è stato uno dei narratori italiani più importanti del secondo Novecento. Ha seguito molte delle principali tendenze letterarie a lui coeve, dal Neorealismo al Postmoderno, ma tenendo sempre una certa distanza da esse e svolgendo un percorso di ricerca personale e coerente.
Continua su Wikipedia