Frasi di Klemens von Metternich

Le più belle frasi di Klemens von Metternich


Gli abusi del potere generano le rivoluzioni; le rivoluzioni sono peggio di qualsiasi abuso. La prima frase va detta ai sovrani, la seconda ai popoli.
Klemens von Metternich

Tutto è semplice nel sentimento che provo, come in tutto quello che dura, tutto quello che resiste al tempo, all'assenza, agli ostacoli. Questo è il legame che ci unisce.
Klemens von Metternich

Sire, voi siete perduto. Ne avevo la sensazione quando sono venuto qui – ora che me ne vado ne sono certo.
Klemens von Metternich

Quello che mi lega a voi è la tranquillità intima che non mi lascia dubbio sulla perfetta identità dei nostri pensieri.
Klemens von Metternich

Voi sentite un vuoto interno che desiderate colmare. Vostro marito è gentile, fedele, ma non è quello che dovrebbe essere un marito – l'arbitro del destino della propria moglie.
Klemens von Metternich

È la mia anima che vi ha scelto, non i miei occhi.
Klemens von Metternich

Non sono mai tanto coraggioso come quando è necessaria la forza.
Klemens von Metternich

Non mi obbilgate più oltre ad essere solo al mondo.
Klemens von Metternich

Qui sareste la creatura più felice del mondo. Tutto ciò che la natura ha fatto di più bello, di più maestoso e di più incantevole è versato qui a torrenti, su tutto ciò che si vede, si sente e si tocca.
Klemens von Metternich

È inutile sbarrare le porte alle idee: le scavalcano.
Klemens von Metternich


Klemens von Metternich
Klemens von Metternich

Klemens Wenzel Nepomuk Lothar von Metternich-Winneburg-Beilstein, conte e, dal 1813, principe di Metternich-Winneburg, è stato un diplomatico e politico austriaco, dal 1821 al 1848 cancelliere di Stato.
Continua su Wikipedia