Frasi di Luigi Pirandello

Le più belle frasi di Luigi Pirandello


Salò: Ma il guaio è che poi, come donna, ama la moda.
Luigi Pirandello

Per chi cade nella colpa, signore, il responsabile di tutte le colpe che seguono, non è sempre chi, primo, determinò la caduta?
Luigi Pirandello

Quando uno è contento di se stesso ama l'umanità.
Luigi Pirandello

I filosofi hanno il torto di non pensare alle bestie e davanti agli occhi di una bestia crolla come un castello di carte qualunque sistema filosofico.
Luigi Pirandello

Ma aveva un cuore, quell'ombra, e non poteva amare; aveva denari, quell'ombra, e ciascuno poteva rubarglieli; aveva una testa, ma per pensare e comprendere ch'era la testa di un'ombra, e non l'ombra d'una testa. Proprio cosi!
Luigi Pirandello

Le donne, come i sogni, non sono mai come tu le vorresti.
Luigi Pirandello

Ma sì! così era! il simbolo, lo spettro della mia vita era quell'ombra: ero io, là per terra, esposto alla mercé dei piedi altrui. Ecco quello che restava di Mattia Pascal, morto alla Stìa: la sua ombra per le vie d Roma.
Luigi Pirandello

Il male della scienza, guardi, signor Meis, è tutto qui: che vuole occuparsi della vita soltanto.
Luigi Pirandello

Un angelo, per una donna, è sempre più irritante d'una bestia!
Luigi Pirandello

La lealtà, la lealtà è un debito, e il più sacro, verso noi stessi, anche prima che verso gli altri. Tradire è orribile. Tradire è orribile.
Luigi Pirandello


Luigi Pirandello
Luigi Pirandello

Luigi Pirandello è stato un drammaturgo, scrittore e poeta italiano, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934. Per la sua produzione, le tematiche affrontate e l'innovazione del racconto teatrale è considerato tra i maggiori drammaturghi del XX secolo.
Continua su Wikipedia