Frasi di Luigi Pirandello

Le più belle frasi di Luigi Pirandello


Salò: Ma il guaio è che poi, come donna, ama la moda.
Luigi Pirandello

Le donne, come i sogni, non sono mai come tu le vorresti.
Luigi Pirandello

Ma sì! così era! il simbolo, lo spettro della mia vita era quell'ombra: ero io, là per terra, esposto alla mercé dei piedi altrui. Ecco quello che restava di Mattia Pascal, morto alla Stìa: la sua ombra per le vie d Roma.
Luigi Pirandello

Per chi cade nella colpa, signore, il responsabile di tutte le colpe che seguono, non è sempre chi, primo, determinò la caduta?
Luigi Pirandello

Ma aveva un cuore, quell'ombra, e non poteva amare; aveva denari, quell'ombra, e ciascuno poteva rubarglieli; aveva una testa, ma per pensare e comprendere ch'era la testa di un'ombra, e non l'ombra d'una testa. Proprio cosi!
Luigi Pirandello

Un angelo, per una donna, è sempre più irritante d'una bestia!
Luigi Pirandello

La lealtà, la lealtà è un debito, e il più sacro, verso noi stessi, anche prima che verso gli altri. Tradire è orribile. Tradire è orribile.
Luigi Pirandello

Vivo alla morte, ma morto alla vita.
Luigi Pirandello

Ah, ora, ritornando vivo, avrei potuto anch'io prendermi il gusto di dire bugie, tante, tante, tante, anche della forza di quelle del cavalier Tito Lenzi, e più grosse ancora!
Luigi Pirandello

Nossignori. Per me, io sono colei che mi si crede!
Luigi Pirandello


Luigi Pirandello
Luigi Pirandello

Luigi Pirandello è stato un drammaturgo, scrittore e poeta italiano, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934. Per la sua produzione, le tematiche affrontate e l'innovazione del racconto teatrale è considerato tra i maggiori drammaturghi del XX secolo.
Continua su Wikipedia