Frasi di Maksim Gor'kij

Le più belle frasi di Maksim Gor'kij


Ciò che per gli uomini è un peccato, per il diavolo è un motivo di risa.
Maksim Gor'kij

L'amore è la conquista di colui che ama di meno, su quello che ama di più…
Maksim Gor'kij

Ognuno sia sacro a se stesso. Ecco. Appunto così: ogni uomo sia per se stesso sacrosanto!
Maksim Gor'kij

L'amore per una donna somiglia alla melanconica opera di Dio; anche Lui ha cercato, senza riuscirvi, di creare col vuoto e dal nulla uno splendido universo…
Maksim Gor'kij

L'amore è una malattia dell'immaginazione.
Maksim Gor'kij

Gli uomini provano poca ammirazione per la meravigliosa magnificenza dei Cieli.
Maksim Gor'kij

Coi pensieri bisogna avere qualche riguardo, perché nessuno sa quali siano i giusti e quali no.
Maksim Gor'kij

Gli uomini sono abituati a vivere come se Dio li avesse messi in terra perché si prendessero beffe l'uno dell'altro.
Maksim Gor'kij

Perché prego e per aver che cosa? Ho tutto quello di cui ho bisogno, la gente mi rispetta e tuttavia do disturbo a Dio. Dio ha i suoi affari, perché dargli impaccio?
Maksim Gor'kij

Si racconta che il diavolo è stato il primo a fare l'acquavite. Per una buona azione sia detto "grazie" anche al diavolo.
Maksim Gor'kij


Maksim Gor'kij
Maksim Gor'kij

Maksim Gor'kij, pseudonimo di Aleksej Maksimovič Peškov è stato uno scrittore e drammaturgo russo. La lotta contro la miseria, l'ignoranza e la tirannia sono le costanti di tutta l'opera dello scrittore, che è considerato il padre del realismo socialista.
Continua su Wikipedia