Frasi di Maksim Gor'kij

Le più belle frasi di Maksim Gor'kij


Esistono degli uomini che non possono avere più nessun conforto, tranne l'illusione.
Maksim Gor'kij

L'amore per una donna somiglia alla melanconica opera di Dio; anche Lui ha cercato, senza riuscirvi, di creare col vuoto e dal nulla uno splendido universo…
Maksim Gor'kij

Ciò che per gli uomini è un peccato, per il diavolo è un motivo di risa.
Maksim Gor'kij

La femmina, amico, è una gran cosa, tutto il mondo ne delira: la fiera, l'uccello, il piccolo maggiolino, tutti sono vivi per questo! E al di fuori di ciò di che si può vivere?
Maksim Gor'kij

Gli uomini provano poca ammirazione per la meravigliosa magnificenza dei Cieli.
Maksim Gor'kij

Coi pensieri bisogna avere qualche riguardo, perché nessuno sa quali siano i giusti e quali no.
Maksim Gor'kij

Ognuno sia sacro a se stesso. Ecco. Appunto così: ogni uomo sia per se stesso sacrosanto!
Maksim Gor'kij

Io sopporto con fatica le notti di plenilunio che d'estate o d'inverno denudano tutte le cose. Esse scacciano il sonno e conducono sempre con sé pensieri lucidi e freddi. Siano maledette!
Maksim Gor'kij

Quanto più si accumulano le ricchezze, tanto più negli uomini cresce e si esaspera l'invidia.
Maksim Gor'kij

L'uomo non è libero nemmeno in sogno e che anche l'immobilità della pietra non è libertà, perché la pietra dura fino a quando il tempo non la riduce in polvere.
Maksim Gor'kij


Maksim Gor'kij
Maksim Gor'kij

Maksim Gor'kij, pseudonimo di Aleksej Maksimovič Peškov è stato uno scrittore e drammaturgo russo. La lotta contro la miseria, l'ignoranza e la tirannia sono le costanti di tutta l'opera dello scrittore, che è considerato il padre del realismo socialista.
Continua su Wikipedia