Frasi di Michel de Montaigne

Le più belle frasi di Michel de Montaigne


Aristippo: quando gli fu ricordato l'affetto che doveva ai propri figli perché erano usciti da lui, si mise a sputare, dicendo che anche quello era pur sempre uscito da lui.
Michel de Montaigne

Io non giudico il filosofo Arcesilao meno austero perché so che si serviva di utensili d'oro e d'argento, secondo che lo stato dei suoi beni glielo permetteva; e lo stimo più per averne usato con moderazione e liberalità, che se se ne fosse privato.
Michel de Montaigne

L'ambizione ripaga bene la sua gente tenendola sempre in mostra, come la statua in un mercato.
Michel de Montaigne

Il vantaggio dell'uno è danno dell'altro.
Michel de Montaigne

La nuora di Pitagora diceva che la donna che va a letto con un uomo deve insieme con la veste abbandonare anche la vergogna, e riprenderla con la gonna.
Michel de Montaigne

Faccio dire agli altri quello che non posso dire altrettanto bene, sia per insufficienza di linguaggio, sia per insufficienza di senno.
Michel de Montaigne

Quanto alla guerra, che è la più grande e pomposa delle azioni umane, mi piacerebbe sapere se vogliamo servircene come prova di qualche nostra prerogativa, o al contrario come testimonianza della nostra debolezza e imperfezione.
Michel de Montaigne

La divinazione è dono di Dio: ecco perché dovrebbe essere un'impostura punibile l'abusarne.
Michel de Montaigne

Come il dare è qualità ambiziosa e di privilegio, così l'accettare è qualità di sottomissione.
Michel de Montaigne

L'uomo di senno non ha perduto nulla se ha se stesso.
Michel de Montaigne


Michel de Montaigne
Michel de Montaigne

Michel Eyquem de Montaigne è stato un filosofo, scrittore e politico francese noto anche come aforista.
Continua su Wikipedia