Frasi di Publilio Siro

Le più belle frasi di Publilio Siro


L'avidità, per chi vive in mezzo alle ricchezze, è una povertà organizzata.
Publilio Siro

Per lo stolto il tacere è una specie di saggezza.
Publilio Siro

Nulla bramiamo tanto quanto ciò che non ci è consentito.
Publilio Siro

È giusto mantenere la parola anche verso chi ha sbagliato.
Publilio Siro

È una cosa durissima vivere soggetti all'arbitrio altrui.
Publilio Siro

Chi accarezza quando viene offeso, impara col tempo.
Publilio Siro

Il saggio comanderà al proprio cuore, lo stolto ne sarà schiavo!
Publilio Siro

Prendi le cose come sono, se non le puoi cambiare.
Publilio Siro

Cancella con le lacrime l'ira della persona che ami!
Publilio Siro

Puoi cercare fin che vuoi ciò che è perito, ma non può essere recuperato.
Publilio Siro


Publilio Siro
Publilio Siro

Publilio Siro è stato uno scrittore e drammaturgo romano. Insieme a Decimo Laberio fu il più noto autore di mimi della Letteratura latina. Originario di Antiochia, fu condotto a Roma come schiavo dalla Siria, anche se gli fu poi data la libertà. Era dunque un liberto, pur se non sappiamo se continuò a vivere nella casa del patrono. Ebbe la possibilità di studiare l'arte teatrale e di intraprendere questa carriera, attratto soprattutto dall'interesse dei vari ceti sociali al riguardo.
Continua su Wikipedia