Frasi di Stefano Benni

Le più belle frasi di Stefano Benni


Il passato, come lei sa, è come certi torturati. Duro a morire.
Stefano Benni

La vita è come l'anticamera di un dentista. C'è sempre uno che sta peggio di te.
Stefano Benni

È brutto non fidarsi alla mia età. Ti resta dentro per sempre.
Stefano Benni

I tempi cambiano, come dice la canzone, anche se non sempre i tempi cambiano come vorrebbero le canzoni.
Stefano Benni

In teatro devi ascoltare tutti, dal fonico al datore di luci: ne sanno più di te.
Stefano Benni

Se ti arrendi a quattordici anni, ti abituerai a farlo tutta la vita.
Stefano Benni

Io non so se Dio esiste, ma se non esiste ci fa una figura migliore.
Stefano Benni

Solo i pesci morti vanno con la corrente.
Stefano Benni

Anche a quattordici anni e sei mesi si può rimpiangere. È presto, dite? E se muori a quindici?
Stefano Benni

Uno non può fare l'eroe tutta la vita. Anzi, il più delle volte non può farlo per più di 10 minuti. Certo, in quei dieci minuti si vedono le cose diversamente.
Stefano Benni


Stefano Benni
Stefano Benni

Stefano Benni è uno scrittore, umorista, giornalista, sceneggiatore, poeta e drammaturgo italiano. Benni è autore di vari romanzi e antologie di racconti di successo, tra i quali Bar Sport, Elianto, Terra!, La compagnia dei celestini, Baol, Comici spaventati guerrieri, Saltatempo, Margherita Dolcevita, Spiriti, Il bar sotto il mare e Pane e tempesta. I suoi libri sono stati tradotti in più di 30 lingue.
Continua su Wikipedia