Frasi di Winston Churchill

Le più belle frasi di Winston Churchill


Non esisterà mai una guerra né piacevole, né veloce.
Winston Churchill

Senza tradizione, l'arte è un gregge di pecore senza pastore. Senza innovazione, è un cadavere.
Winston Churchill

I dittatori cavalcano avanti e indietro su tigri dalle quali non osano scendere. E le tigri diventano sempre più affamate.
Winston Churchill

Potere
Questa è la risposta che darò al presidente Roosevelt: fidatevi di noi. Dateci la vostra benedizione, e con l'aiuto della Provvidenza alla fine andrà bene. Non intendiamo fallire o tentennare; non intendiamo indebolirci o stancarci. Né l'improvviso urto della battaglia, né le lunghe prove della vigilanza e del comando ci fiaccheranno. Dateci gli strumenti, e noi finiremo il lavoro.[22][14]
Winston Churchill

L'ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in ogni opportunità.
Winston Churchill

Ottimismo, Pessimismo
Gli italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre.
Winston Churchill

Calcio, Vittoria, Italiani
Non c'è, per nessuna comunità, investimento migliore del mettere latte dentro i bambini.
Winston Churchill

Il vizio insito nel capitalismo è la ineguale distribuzione della ricchezza. La virtù insita nel socialismo è la uguale distribuzione della miseria.
Winston Churchill

Ho tratto più io dall'alcol di quanto l'alcol abbia tratto da me.
Winston Churchill

Alcol
I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri.
Winston Churchill


Winston Churchill
Winston Churchill

Sir Winston Leonard Spencer Churchill è stato un politico, storico e giornalista britannico. Conosciuto principalmente per aver guidato il Regno Unito durante la Seconda guerra mondiale, è stato suo suo Primo ministro dal 1940 al 1945 e successivamente dal 1951 al 1955. Noto statista, oratore e stratega, Churchill fu inoltre un ufficiale dell'esercito britannico. Autore prolifico, vinse il Premio Nobel per la Letteratura nel 1953 per i suoi scritti storici.
Continua su Wikipedia