Frase di Arthur Schopenhauer


Il suicidio, lungi dall'essere negazione della volontà […] è un atto di forte affermazione della volontà stessa […] ne deriva che la distruzione di un fenomeno isolato è azione in tutto vana e stolta.
Arthur Schopenhauer